Informazione

Zucca: coltivazione, cura e raccolta delle zucche


La zucca è una delle verdure autunnali familiari nell'orto di casa.

EIn sintesi, cosa c'è da sapere:

Nome : Cucurbita maxima
Famiglia : Cucurbitacee
genere : Verdura

Altezza
: Da 20 a 50 cm
Esposizione : Soleggiato
Terra : Ricco e ben drenato

Raccolto : Da settembre a dicembre

  • Leggi anche: benefici per la salute della zucca

Dalla semina al raccolto, ogni gesto è importante e ti aiuterà ad avere delle bellissime zucche.

Semina e piantagione di zucca

La semina può essere effettuata da marzo al riparo e in un secchio con a trapianto dopo ogni rischio di gelo, o direttamente a posto dal mese di maggio.

  • Le zucche amano il calore e quindi hanno bisogno di un clima caldo-temperato per crescere correttamente.

Per il semina a secchio in primavera va fatto circa 3 settimane prima del trapianto nel terreno. Pertanto non dovresti seminare troppo presto.

  • Premere leggermente da 2 a 3 semi per tazza
  • Una volta allevati, conserviamo solo la pianta più vigorosa
  • 3 settimane dopo, puoi mettere nel terreno a condizione che ogni rischio di gelo sia eliminato

Puoi anche eseguire un file semina direttamente nel terreno dal mese di maggio

  • Più ricca è la tua terra, migliore sarà la tua produzione.
  • Quindi non esitate ad aggiungere letame o fertilizzante durante la semina.
  • Allenta bene il terreno prima della semina

Manutenzione della zucca

Potete pizzica i gambi sopra la 3a o 4a foglia per stimolare lo sviluppo della pianta, si avrà una produzione migliore.

Una volta che le piante sono ben sviluppate, è necessario pacciamare il piede per mantenere il terreno fresco e umido.

  • La pacciamatura impedisce anche alle zucche di toccare il suolo e prevenire così la putrefazione

Raccolto di zucca

Per quanto riguarda la raccolto di zucca, potete raccogli le zucche non appena le foglie si seccano.

Periodo ideale di raccolta della zucca:

I frutti iniziano a maturare a settembre, ma l'ideale è raccogliere le zucche quando il il peduncolo è molto secco e il fogliame ingiallito.

  • Questo è il motivo per cui la raccolta viene solitamente effettuata alle inizio ottobre.
  • Dobbiamo raccoglierli prima delle prime gelate, quando il loro colore è arancione.

Conservare la zucca

Dopo la raccolta, le zucche possono essere conservate diversi mesi, in uno posto asciutto ad una temperatura compresa tra 10 e 15 ° C.

Una volta tagliata, la durata di conservazione della zucca è più breve

  • Avvolto in pellicola trasparente, si conserva per diversi giorni in frigorifero
  • Tagliata a pezzi e confezionata in un sacchetto, si conserva per diversi mesi in congelatore
  • Possono essere sbollentate per 1 minuto in acqua bollente prima di congelarle, il risultato sarà migliore una volta scongelate

Per sapere della zucca

Originaria del Nord America, la zucca è disponibile in un'ampia varietà di forme, colori e dimensioni.

Ricchi di vitamina A, B e C, anche questi frutti hanno il vantaggio di conservare a lungo durante l'inverno, idealmente ad una temperatura intorno ai 10/12 °.

Composta per il 92% da acqua, la zucca è piuttosto povera di calorie e ricco di potassio, che lo rende un ottimo ortaggio per l'ipertensione. La zucca contiene circa 20 kcal per 100 g di zucca.

Beneficiando di un bassissimo apporto calorico e buon contenuto di fibre, la zucca è quindi ottima per la salute e per la dieta.

Anche la sua carne ricco di vitamina A offre proprietà antiossidanti riconosciute.

  • Marmellata di zucca: la ricetta golosa

In termini di varietà, il zucche più coltivate in Francia sono il Rouge Vif d´Etampes e il Jaune Gros de Paris. Ovviamente apprezziamo anche la zucca la cui polpa, leggermente dolce, ricorda la castagna.

  • Zucca butternut: consigli di coltivazione e manutenzione
  • Zucca: benefici per la salute e virtù

Suggerimento intelligente sulla zucca

Fai attenzione a non far sviluppare troppi frutti su ogni pianta (massimo 5 o 6) perché rischi di alterare la qualità generale del raccolto.

Occorre eliminare, fin dalla formazione dei frutti, quelli meno grossi e meno vigorosi.

Video: RIGENERAZIONE DEL SUOLO: ecco cosa ho imparato al corso (Dicembre 2020).